APPUNTAMENTI PRINCIPALI

BUSSA AL CIELO E ASCOLTA IL SUONO

Sabato 21 Aprile | ore 21,30
Area delle esibizioni e Villaggio del Festival

Artevento-Bussa-al-cielo-2018

La suggestione del volo di centinaia di aquiloni in riva al mare si fonde con la magia della notte nel primo appuntamento serale in programma.

“Quando l’orchestra dei giardini del vento suona la stessa melodia delle onde sulla battigia, e sembra essere rimasta solo la luna a illuminare la spiaggia, ecco accendersi dolcemente l’imperdibile spettacolo del volo di notte. Gli aquiloni diventano pennellate nell’oscurità e il loro fluttuare al ritmo della musica pare trasformarsi in una poesia lieve…”

LA CERIMONIA DELLE BANDIERE

Domenica 22 Aprile | ore 11,00
Area delle esibizioni e Villaggio del Festival

La festosa parata delle delegazioni ospiti apre ufficialmente la 38° edizione del festival. Colore, musica e creatività trasmettono lo spirito dei Paesi rappresentati ad ARTEVENTO 2018

ARGENTINA, AUSTRALIA, AUSTRIA, BELGIO, CANADA, CURAÇAO, FINLANDIA, FRANCIA, GERMANIA, GIAPPONE, INDIA, INGHILTERRA, IRLANDA, ISRAELE, ITALIA, MESSICO, NUOVA ZELANDA, OLANDA, PAKISTAN, POLONIA, QATAR, SCOZIA, SINGAPORE, SPAGNA, SRI LANKA, PERSIA, SVEZIA, SVIZZERA, TASMANIA, THAILANDIA, USA E VIETNAM.

ANNULLO FILATELICO SPECIALE ARTEVENTO 2018

Domenica 22 Aprile | dalle ore 13,00 alle ore 19,00
Reception | Fiera del Vento

Il Servizio Filatelico Temporaneo attivato da Poste Italiane storicizza per la prima volta il festival con un bollo speciale commemorativo della 38° edizione. Per 6 ore, gli operatori specializzati di Filatelia saranno a disposizione del pubblico per il servizio di bollatura e la vendita di francobolli presso la reception, infopoint ARTEVENTO.

LA NOTTE DEI MIRACOLI

Sabato 28 Aprile | ore 21,30
Area delle esibizioni e Villaggio del Festival

Appuntamento irrinunciabile per i fan di ARTEVENTO, la Notte dei Miracoli venne ideata nel 2003 da Claudio Capelli per sensibilizzare il pubblico sulla necessità di avversare il brutale sfruttamento della natura e del mare in nome di un più cosciente approccio ambientalista.

Presto divenuta un’imprevedibile performance corale di luci, suoni e giardini del vento, la serata tradizionalmente in programma il secondo sabato del festival, è senza dubbio il momento più spettacolare dell’intera manifestazione, durante il quale si esplica ai massimi livelli la cifra artistica dei suoi protagonisti.